Percorsi tra Arte e Natura

Studio PAN

Ogni cosa, ogni luogo, ogni persona ha in sé uno straordinario da esplorare e raccontare.

Come consulente e formatore in Heritage Interpretation, aiuto i luoghi del patrimonio a trovare una propria voce e creare gli strumenti per trasformare il proprio modo di interagire con il proprio pubblico.

Pan, dio protettore di tutte le cose naturali, simbolo di fertilità e ispirazione creativa, è l’acronimo di Percorsi tra Arte e Natura, perché l’arte è il modo più elevato con cui l’uomo interpreta il mondo intorno a se, entra in relazione con esso e da un nuovo significato.

In questo Blog trovi i miei racconti di:

Un viaggio nel tempo

In una fredda giornata di fine Ottobre sono attesa, con Massimo Cappon e altri due invitati, al Museo Archeologico di Villa Mirabello a Varese, per scoprire i retroscena della mostra “La civiltà delle palafitte”, aperta fino al 4 Settembre 2022. La mostra racconta delle popolazioni che dal Neolitico alla prima età del Ferro, hanno dato…

Continua a leggere

L’ultima traversata, quando svanirà la nebbia

Come tutte le cose nella vita, non ci sono solo navigazioni fatte di vento giusto, onda canterina e cielo stellato. A volte, a cantare sono solo i cilindri del motore, i profumi sono quelli di combustione del gasolio e il cielo ti abbraccia con una bella pioggia battente o un sole inclemente. Sono più di…

Continua a leggere

Il vento dispettoso della Croazia

Navigare in Croazia è soprattutto navigare tra le isole. Isole e vento. Giocando col vento tra le isole Il vento c’è praticamente sempre e, grazie alle termiche, fa quello che vuole, nonostante le previsioni. Gira e si infila nel dedalo di isole, facendoti navigare intorno ad un isola sempre con le stesse mura oppure, come…

Continua a leggere

Le estati dell’infanzia

Cercando una rada d’appoggio a poche miglia da Spalato e Trogir, abbiamo scoperto la baia di Nečujam sull’isola di Šolta. In una delle calette laterali, ci ritagliamo, letteralmente, uno spazio tra altre imbarcazioni, visibilmente di ‘locali’, ormeggiando con cime a terra, prua al vento. Ormeggio nella baia di Nečujam C’è qualcosa in questo luogo che…

Continua a leggere

Racconti del pozzetto: a cena di prospettive

Una traversata lunga e faticosa è stata quella che ci ha portato a Brindisi. 120 miglia, durante le quali abbiamo dovuto alternarci al timone, per via del vento e del mare incrociato. Nella migliore delle tradizioni delle Leggi di Murphy, il vento si è alzato ancora di più in prossimità dell’ingresso del porto, costringendoci ad…

Continua a leggere

Il cielo sopra di noi

Ho sempre amato le traversate notturne, fossero d’estate o d’inverno, a vela o motore. E’ una passione che affonda le radici nella notte, si può proprio dire così, dei tempi, nella piccola pensione che mia nonna gestiva a Zoagli. Al buio, io e mio papà guardavamo fuori dalla finestra il mare illuminato dalla luna e…

Continua a leggere